Missioni e organizzazione del Cleiss

fr en es de it pt pl

Indirizzo

Centre des Liaisons Européennes et Internationales de Sécurité Sociale
11 rue de la tour des Dames
75436 Parigi cedex 09
Tel.: +33 (0)1 45 26 33 41
Fax: +33 (0)1 49 95 06 50
Mappa di accesso

Orario di apertura al pubblico:
- dalle 9,30 alle 12,15
- dalle 14,30 alle 16,00

Fin dal 1959 sportello unico, in Francia, al servizio della mobilità internazionale e della sicurezza sociale: il Cleiss, Centre des Liaisons Europeennes et Internationales de Sécurite Sociale [Centro dei Rapporti Europei ed Internazionali di Sicurezza Sociale].

Al servizio della mobilità internazionale

Per favorire tale mobilità internazionale in evoluzione, la Francia e l'Europa dispongono di un quadro giuridico internazionale che garantisce la buona coordinazione dei sistemi nazionali di sicurezza sociale delle persone che si spostano fuori dai confini nazionali.

Esso è costituito dai regolamenti europei 883/2004 e 987/2009, dai precedenti regolamenti 1408/71 e 574/72, dalle 37 accordi bilaterali conclusi dalla Francia con la maggior parte dei suoi principali partner extraeuropei del bacino del mediterraneo, del Magreb, dell'Africa di lingua francese, dell'America e dell'Estremo Oriente, oltre che da 3 decreti di coordinazione con la Nuova Caledonia, la Polinesia francese e Saint Pierre e Miquelon.

Tali testi consentono, in effetti, alle persone che soggiornano o risiedono fuori dello Stato dal quale abitualmente dipendono per la copertura sociale: la soppressione delle clausole di residenza o dei periodi di carenza per l'accesso alle prestazioni; la totalizzazione dei diritti e quindi, in particolare, l'inclusione di tutti i periodi di attività lavorativa compiuti in tutti gli Stati interessati nel calcolo delle pensioni di anzianità o ai superstiti; l'esportazione delle pensioni; infine, se necessario e a determinate condizioni, la possibilità, per i lavoratori distaccati sul territorio di un altro Stato contraente, di rimanere soggetti alla legislazione dello Stato di partenza.

Il campo dei beneficiari di tali testi è molto ampio, poiché si tratta dello spazio europeo, della Svizzera e di determinati territori d'oltremare: studenti, attivi, inattivi e aventi causa, contrariamente a ciò che accade per lo più nelle convenzioni bilaterali, generalmente limitate ai cittadini dell'uno o dell'altro Stato che svolgono o hanno svolto attività lavorativa nell'uno o nell'altro Paese.

Al servizio della sicurezza sociale

Il vostro interlocutore

Philippe SANSON,
Direttore del Cleiss

Il CLEISS è, in Francia, l'istituzione cardine incaricata di contribuire alla buona applicazione di tali strumenti, per conto sia dello Stato che del complesso delle istituzioni di sicurezza sociale, a prescindere dai rischi e dai regimi previdenziali. A tale titolo:

Il Centre des Liaisons Européennes et Internationales de Sécurité Sociale, ente pubblico nazionale a carattere amministrativo, finanziato essenzialmente dai regimi francesi di sicurezza sociale, occupa un posto originale e unico all'interno della sicurezza sociale grazie alla sua vocazione internazionale.

Esso funge da struttura di collegamento tra gli enti francesi e le istituzioni estere di sicurezza sociale per l'applicazione dei regolamenti europei e degli accordi bilaterali e multilaterali di sicurezza sociale.

Una missione di consiglio e di informazione

I vostri interlocutori

Direzione degli Affari Giuridici
Emmanuelle ELDAR

Direzione della Documentazione e della Comunicazione
Laura FAUBEL

Assistenza sanitaria transfontaliera
Jean-Paul LETERTRE

Il Cleiss assiste gli enti di sicurezza sociale, francesi o esteri, i cittadini e i datori di lavoro, nell'istruzione delle pratiche. Può venire sollecitato per fornire ragguagli sulle procedure previste dai vari accordi internazionali e per comunicare interpretazioni di testi o di circolari provenienti dai ministeri sotto la cui autorità opera. Tratta i casi di esonerazione o della possibilità, in via eccezionale, di rimanere iscritti al regime previdenziale francese.

Il ruolo di intermediario che svolge tra gli enti di base ed il ministero, mediante la Divisione affari comunitari e internazionali della Direzione della sicurezza sociale, conferisce al Cleiss una posizione originale nella struttura della sicurezza sociale francese.

Grazie al suo sito web fornisce informazioni alle casse francesi, ai datori di lavoro e ai cittadini attraverso un panorama completo e aggiornato della dimensione internazionale della sicurezza sociale, in particolar modo della legislazione sociale degli Stati con cui la Francia è legata da un accordo di sicurezza sociale.

Inversamente, informa le istituzioni estere del contenuto della legislazione francese e della sua evoluzione.

Il Cleiss è, inoltre, il punto di contatto francese in applicazione della direttiva europea 2011/24/UE relativa all'applicazione dei diritti dei pazienti in materia di assistenza sanitaria transfrontaliera. A tale titolo, esso ha la missione di informare sia i pazienti che i professionisti della salute su tali diritti, in particolare per quanto riguarda le prestazioni sanitarie ottenute in uno Stato diverso da quello competente per l'assistenza sanitaria.

Una missione statistica

Il vostro interlocutore

Direzione degli Studi Finanziari e Statistici
Muriel CHAPALAIN

Ogni anno viene prodotto un rapporto statistico in seguito alla raccolta, presso gli enti francesi di sicurezza sociale, dei dati statistici e finanziari relativi ai trasferimenti di prestazioni, sia verso l'estero che in provenienza dall'estero, nell'ambito degli accordi internazionali di sicurezza sociale.

Tali dati vengono utilizzati, fra l'altro, per preparare la liquidazione dei conti tra i regimi francesi ed esteri di sicurezza sociale, liquidazione che viene compiuta nel corso di commissioni miste bilaterali presiedute dalle autorità competenti dei due Stati interessati.

Parallelamente al rapporto statistico, viene pubblicata periodicamente, su temi variati, una nota di studio ed analisi, "Décryptage", a cura della Direzione degli Studi Finanziari e Statistici. La pubblicazione "Regard sur" offre, inoltre, una visione sintetica di alcuni dati del rapporto annuale.

Una missione di traduzione

Il vostro interlocutore

Direzione delle Traduzioni
Fernand Georges MENDES

Il centro è l'ente traduttore delle casse di sicurezza sociale.

Effettua, su loro richiesta, la traduzione in francese, nonché in lingua straniera, della corrispondenza o dei documenti giuridici, medici e amministrativi necessari alla trattazione delle loro pratiche.